Lazio-Parma 2-1. Muriqi c’è

Muriqi, primo gol biancoceleste. O quasi

Una tranquilla galoppata infrasettimanale, per la Lazio, fino all’82’: Il Parma pareggia con Mihaila il gol iniziale di Parolo e mette in discussione una qualificazione che pareva assodata. E allora ci ha pensato Muriqi, con una terrificante incornata, al 90′, che ha incocciato il palo alla sinistra del portire, per poi rimbalzare sulla sua schiena e rotolare in porta. Un’autorete dell’incolpevole Colombi, insomma, ma per la Lazio si trattava del terzo legno colpito. Un certo credito con la fortuna, insomma, c’era. In precedenza poco da raccontare: ritmi blandi, poca motivazione da parte dei big laziali, una bella prestazione di un vivace Akpa Akpro e un palo a testa per il duo d’attacco sotto esame: prima Muriqi, con un pregevole esterno sinistro, poi Pereira, con un tiro a botta sicura, entrambi sul palo interno alla destra del portiere, bravo a respingere su un altro tiro di Muriqi. Nella ripresa proprio Mihaila aveva centrato a sua volta la traversa. Da segnalare il ritorno in campo di Senad Lulic, dopo quasi un anno. Prova poco convincente di Fares, discreta voglia ma poco costrutto per Pereira, sostituito dopo un’ora con Correa. Buona prova di Muriqi, con qualche sbavatura ma sempre pronto al dialogo con i compagni e molto solido. Ottimo Parolo, autore del primo gol con un bel colpo di testa. C’è la qualificazione, che è quello che si chiedeva alla partita, davanti a una squadra piena di ragazzi desiderosi di fare bella figura. Ci sono riusciti. nei quarti ci tocca l’Atalanta.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Parolo (47′ st Vavro), Hoedt, Acerbi; Lazzari (16′ st Marusic), Milinkovic (14′ st Correa), Escalante, Akpa Akpro, Fares (16′ st Lulic); Pereira (14′ st Patric), Muriqi. A disp.: Reina, Alia, Armini, Radu, Bertini, Czyz, Caicedo. All.: Simone Inzaghi

PARMA (4-3-3): Colombi; Busi, Kurtic, Dierckx (21′ st Camara), Ricci; Sohm, Cyprien (17′ st Brugman), Dezi (17′ st Hernani); Mihaila (48′ st Adorante), Sprocati (48′ st Traorè), Brunetta. A disp.: Rinaldi, Sepe, Radu, Bane, Kosznovszky, Artistico, Lopes Silva. All.: Roberto D’Aversa

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta.

MARCATORI: 23′ pt Parolo (L), 38′ st Mihaila (P), 45′ st aut. Colombi (L)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *